Feudo Disisa Anticipa il Vinitaly 2024: Esplorando il Potenziale dei Vitigni della Doc Monreale

Con l’avvicinarsi del Vinitaly 2024, l’azienda vitivinicola Feudo Disisa si prepara a svelare la sua linea di vini completamente rinnovata, focalizzata sull’eccellenza e sull’autenticità delle espressioni enologiche del territorio siciliano. L’evento, in programma dal 14 al 17 aprile presso Veronafiere, rappresenta un’importante vetrina per valorizzare le peculiarità del territorio della Doc Monreale e per far emergere la sua identità unica.

Guidata da Mario Di Lorenzo, Feudo Disisa abbraccia l’eredità di una terra caratterizzata da colline medio-alte, suoli argillosi e un clima mite, fattori che contribuiscono a conferire profondità e complessità ai suoi vini. Questi elementi, combinati con l’altitudine ideale e la ventilazione costante, creano un ambiente ideale per la coltivazione di vitigni di pregio e la produzione di vini di alta qualità.

Uno dei pilastri della produzione di Feudo Disisa è la valorizzazione dei vitigni autoctoni, in particolare il Catarratto d’altura e il Perricone. Il Catarratto, rappresentato dal celebre vino Lu Bancu, esprime al meglio le caratteristiche del territorio, grazie a una vendemmia manuale da vigneti situati a oltre 500 metri sul livello del mare. Il Perricone, protagonista del Granmassenti, è stato rivitalizzato dall’azienda, che ha puntato sulla vinificazione in purezza di questa varietà, evidenziandone le qualità uniche e distintive.

Il consulente enologo Tonino Guzzo sottolinea l’importanza di una vinificazione rispettosa delle peculiarità del territorio, che permette ai vini di esprimere al meglio la loro autenticità e complessità. Oltre ai vini iconici, Feudo Disisa presenterà le nuove annate di altri vini della sua gamma, dimostrando il proprio impegno verso l’innovazione e la ricerca della qualità.

Il Vinitaly rappresenta un’occasione unica per Feudo Disisa di condividere con il pubblico la straordinaria ricchezza enologica del territorio della Doc Monreale e di far emergere le tipicità di ogni vitigno. L’azienda sarà lieta di accogliere gli appassionati nel Padiglione 2, Stand 7/A di Veronafiere, per un’esperienza di degustazione unica e indimenticabile.

Share this post

Facebook

ULTIME NOVITA'
DA INSTAGRAM