A Tavola con il ‘Al Passo’ Tolaini 2016: Annata e Abbinamenti in Perfetta Armonia

Sono entusiasta di condividere con voi l’esperienza straordinaria di scoprire il vino “Al Passo” della cantina Tolaini, un incontro magico tra le varietà di Sangiovese, Cabernet Sauvignon e Merlot. È un’armoniosa fusione che abbraccia la freschezza del vitigno toscano e la morbida generosità di quelli d’oltralpe.

Il nome “Al Passo” non è solo un’etichetta, ma una radura incantevole posizionata in cima alla cantina Tolaini. Da qui, si può godere di un panorama mozzafiato di Siena dall’alto, un luogo che rappresenta il cuore pulsante di questa realtà immersa nell’areale del Chianti Classico.

In questa affascinante fusione di innovazione e tradizione, la cantina Tolaini trova un equilibrio saggio. Strumentazioni estremamente avanzate in cantina si sposano con raccolte manuali e un’agricoltura improntata alla biodiversità e alla sostenibilità, trasformando “Al Passo” in un vino unico nel suo genere.

Il vino “Al Passo” è il risultato di un’equa unione di Sangiovese, Cabernet Sauvignon e Merlot, con l’obiettivo di conferire una maggiore morbidezza al palato. Le uve, raccolte a piena maturazione da vigneti di recente impianto, sono soggette a un’attenta selezione resa possibile grazie alla vendemmia manuale.

La vinificazione avviene con grande cura, con la fermentazione alcolica in contenitori d’acciaio o troncoconici di legno, mantenendo un controllo accurato della temperatura. Il periodo di macerazione con le bucce dura circa 20-25 giorni, durante i quali vengono effettuati numerosi rimontaggi. La malolattica ha luogo in tank di legno e barrique di rovere francese, gli stessi contenitori in cui il vino affina per circa 6 mesi sulle fecce fini, seguito da ulteriori 8 mesi senza.

Il risultato è un vino con un colore rubino intenso, orlato da riflessi granati. Già dalla prima olfazione, si percepisce un bouquet variegato e ricco, con note di frutti di bosco, spezie dolci e liquirizia. Il sorso colpisce per il suo equilibrio millimetrico, con tannini morbidi e scolpiti che invitano a un nuovo assaggio. Un’esperienza completa e appagante che lascia in eredità una lunga persistenza, sfumando tra richiami alla vaniglia e alla frutta matura.

Annata 2016 in Ottima Forma:

È importante sottolineare che, nonostante il trascorrere degli anni, il “Al Passo” Tolaini 2016 si mantiene in ottima forma. La sua struttura e complessità dimostrano la maestria della cantina Tolaini nel creare vini che sono in grado di invecchiare elegantemente, regalando ancora oggi un’esperienza degustativa straordinaria.

Abbinamenti Gastronomici Eccellenti:

Per arricchire ulteriormente l’esperienza di degustazione del “Al Passo” Tolaini 2016, vi consiglio di abbinarlo a tre piatti toscani non banali che esalteranno le sue caratteristiche uniche:

1. Pappardelle al Cinghiale: La robustezza del “Al Passo” si armonizza perfettamente con la ricchezza della carne di cinghiale, creando un connubio delizioso. Le pappardelle, larghe e avvolgenti, catturano i sapori intensi del ragù, creando un’esperienza gustativa indimenticabile.

2. Ribollita Raffinata: Questa versione sofisticata della tradizionale ribollita toscana sposa meravigliosamente il profilo fruttato e speziato del vino. I sapori di verdure, fagioli e pane toscano si fondono con la complessità del “Al Passo”, creando un’accoppiata che delizierà il palato.

3. Tagliata di Chianina con Riduzione di Balsamico: La succulenta tagliata di Chianina, accompagnata da una riduzione di balsamico, è il compagno ideale per il vino. La carne tenera e succulenta si sposa alla perfezione con la struttura e la persistenza del “Al Passo”, offrendo un’esperienza culinaria sublime.

In conclusione, il “Al Passo” Tolaini 2016 si rivela un viaggio enologico straordinario, una testimonianza della passione e della dedizione della famiglia Tolaini nel creare vini che siano un’autentica espressione del territorio e della tradizione toscana. Da assaporare con calma, ogni sorso è un invito a immergersi in un mondo di armonia e gusto, arricchito dai sapori unici dei piatti toscani selezionati.

Share this post

Facebook

ULTIME NOVITA'
DA INSTAGRAM